IN RICORDO

Progetto " La montagna nella scuola "

La montagna nella scuola... la Sat di Pinzolo svela ai ragazzi i segreti del soccorso alpino, delle abitudini degli animali, della coltura del bosco e indica i comportamenti nelle escursioni alpine...

Madonna di Campiglio (TN), località Campo Carlo Magno, all’aperto sulla neve, questa manifestazione avvicina i ragazzi delle scuole elementari alla montagna grazie a personale specializzato: Soccorso Alpino, Guardia Parco, Forestale, Guardia di Finanza.

Circa 220 alunni delle classi elementari dell’Istituto Comprensivo della Val Rendena prendono parte a questo evento annuale che ha come finalità quella di far conoscere ai ragazzi i vari aspetti che la montagna presenta sia positivi che negativi.

I ragazzi distribuiti in piccoli gruppi, incontrano le diverse realtà presentate organizzate per tema, dove vengono esposti i vari argomenti da personale specializzato anche attraverso l’ausilio degli insegnanti.

 

La montagna nella scuola edizione 2014 - articolo di Gianluca Leone

Madonna di Campiglio (TN), 17 marzo 2014

Montagna nella scuola, la manifestazione che la Sat Pinzolo Alta Rendena organizza da quindici anni per gli studenti dell’Istituto Comprensivo Val Rendena, ha coinvolto lunedì 17 marzo oltre duecento studenti delle classi prime e seconde della scuola primaria. In una splendida giornata di sole, nella piana innevata di Campo Carlo Magno e al PalaCampiglio, i bambini hanno potuto conoscere meglio l’ambiente alpino, passando nei numerosi stand. Il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Tione ha fatto sperimentare la ricerca con i cani addestrati per ritrovare le persone travolte da valanga e sotto le macerie; le Guardie Forestali di Pinzolo hanno presentato le varietà arboree, la cura e corretto utilizzo del bosco; le Guardie del Parco Naturale Adamello Brenta, la vita degli animali selvatici; i volontari del Soccorso Alpino il loro ruolo e l’uso delle attrezzature per frequentare la montagna, fatto presente che il 118 è il numero unico per il soccorso in ogni contesto. La storia della Sat è stata presentata dalle volontarie satine, le Guide Alpine hanno mostrato come preparare lo zaino, don Mario Bravin parroco di Madonna di Campiglio ha narrato un’antica storia coinvolgendo i bambini nell’animarla. Ci si è soffermati sullo stile di vita “leggero” e rispettoso dell’ambiente. Nel pranzo, preparato dagli chef del Golf Hotel e servito nel capannone messo a disposizione dall’Associazione Sport Val Rendena, si sono utilizzate posate e piatti compostabili, i bambini ha portato il proprio bicchiere da casa, raggiungendo così il residuo zero. “I bambini hanno partecipato con entusiasmo, attenzione e questo per noi è una grande soddisfazione” ha sottolineato il presidente della Sat Pinzolo Alta Rendena, Paolo Querio che insieme al vice Umberto Luzzi ha coordinato la manifestazione. (di Gianluca Leone)

 

I bambini e gli insegnanti "speciali" durante le attività del progetto " La montagna nella scuola 2014"

 

 

La montagna nella scuola edizione 2013 - articolo di Giuseppe Ciaghi

Madonna di Campiglio (TN), 12 marzo 2013

"La montagna nella scuola"... c'è andata martedì. Portatavi, secondo tradizione, dalla Sat di Pinzolo. E vi ha rivelato tutti i suoi segreti: con i cani da valanga della Guardia di finanza, ben tre esemplari, a cercare ragazzi nascosti sotto la neve, gli uomini del Soccorso alpino ad informare sull'uso dell'arva e sulle tecniche di intervento, gli esperti del Parco naturale ad illustrare le abitudini degli animali, i custodi forestali a parlare di piante, alberi e coltura della bosco, le guide alpine a raccomandare comportamenti responsabili nelle escursioni e nelle arrampicate, e poi istruttori e ambientalisti.... Una giornata indimenticabile, assecondata persino dal tempo, clemente nonostante le previsioni. Lassù a Campo Carlo magno erano convenuti in pullman gli alunni di IV e V elementare dell'intera Val Rendena: in 250, insegnanti comprese, dai centri di Darè e di Caderzone, dalle scuole di Spiazzo, Giustino, Pinzolo, Carisolo e da Madonna di Campiglio. Mentre metà di loro la mattina assisteva, entusiasta ed interessata, alle prove pratiche nei pressi del Centro fondo – ammirevoli la disponibilità e la pazienza dei gestori che hanno preparato il pranzo per tutti in un clima ospitale e quanto mai accogliente – l'altra metà al Palacampiglio apprendeva la storia dell'alpinismo, il rispetto dell'ambiente, come comportarsi in montagna, l'uso sostenibile delle risorse dalla voce di esperti e di appassionati.

Fra i quali Claudio Bassetti, da poco eletto presidente della Sat Centrale, in una delle sue prime "uscite" in mezzo al  "suo" popolo. E poi il dottor Pizzini, dirigente dell'istituto comprensivo della Val Rendena, don Mario Bravìn, che ha richiamato, attraverso una "storia vera" lo spirito di solidarietà nella gente di montagna. E Tiziana Angeli Gallingani che ha parlato di rispetto della natura, mentre Terry Giacomini Maffei faceva riflettere sull'uso sostenibile dell'energia invitando ad evitare gli sprechi...Il pomeriggio gli alunni si sono scambiati di posto.

Molto soddisfatto per la riuscita della manifestazione Paolo Querio, appena nominato presidente della Sat di Pinzolo al posto di Giorgio Dalle Mule, che aveva concluso i tre mandati canonici. Quest'ultimo anni fa era stato l'ideatore dell'iniziativa e non ha voluto mancare nemmeno quest'anno al tradizionale appuntamento. Incredibile quanto si siano divertiti i ragazzi con i cani e nel partecipare alle manovre con gli uomini del soccorso alpino. Merita un cenno il pranzo, organizzato nel capannone usato per la Coppa Europa di fondo di domenica ed ancora in piedi: tutto con posate biodegradabili, raccolte alla fine: residuo zero!  (articolo di Giuseppe Ciaghi)

 

I bambini e gli insegnanti "speciali" durante le attività del progetto " La montagna nella scuola 2013"

 

 

 

SAT PINZOLO   via Roma n° 13   38086  PNZOLO  -Tn-  Val Rendena     Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
JoomSpirit